Due incontri pubblici sull’edilizia sociale e le politiche della casa a Trieste

COMUNICATO STAMPA

In vista delle prossime elezioni amministrative

due incontri pubblici sulle questioni e prospettive per l’edilizia sociale e le politiche della casa a Trieste.

Invito edilizia sociale 18_19 marzo

venerdì 18 marzo 2011, ore 15.00-19.00 presso la sala “Risto Škuljevič (via Genova 12) primo incontro pubblico/seminario tecnico organizzato dall’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trieste. L’incontro desidera riflettere su situazioni, problemi, prospettive dell’edilizia sociale a Trieste. All’intervento di Wolfgang Förster (direttore del Dipartimento di ricerca sulle politiche per la casa del Comune di Vienna), che presenterà l’esperienza innovativa realizzata nella città di Vienna, si affiancheranno gli interventi di Andrea Dapretto (Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trieste); Elena Marchigiani (ricercatrice in urbanistica dell’Università di Trieste, Forum Trieste 2011); Massimo Bricocoli (ricercatore in tecnica e pianificazione urbanistica del Politecnico di Milano). Al dibattito interverranno rappresentanti dell’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale, Azienda per i servizi sanitari n. 1 “Triestina”, Comune, Provincia, Regione, Sindacati e Associazioni di cittadini.

sabato 19 marzo 2011, ore 9.30-12.00 presso la stessa sede, secondo incontro pubblico promosso da Forum Trieste2011. Sugli stessi temi e sulle proposte raccolte in questi mesi da Forum Trieste2011 La città che vogliamo , alla presenza di Wolfgang Förster e Massimo Bricocoli, sono stati invitati a confrontarsi i candidati sindaco alle prossime elezioni amministrative comunali.

Obiettivi e temi degli incontri:

– porre all’attenzione di cittadine e cittadini, tecnici, amministratori, candidati questioni e proposte per la costruzione di nuove politiche pubbliche per la casa e l’edilizia sociale a Trieste.

– a fronte di una consistente domanda di abitazioni e dell’esiguità dei fondi regionali messi a disposizione dell’Ater, gli incontri porranno al centro della discussione due questioni:

1. quali sono le possibilità di costruire e governare nuove politiche pubbliche per la casa e la qualità dell’abitare a partire dal particolare contesto triestino?

2. cosa fare per promuovere ‘mix sociale’, evitando che le soluzioni proposte continuino a produrre la concentrazione in uno stesso luogo delle persone con più problemi sociali o di salute?

La complessità del problema e l’intersecarsi di questioni tecniche, sociali e di sensibilizzazione e partecipazione della cittadinanza impongono il coinvolgimento di vari attori e competenze. La definizione di politiche territoriali di edilizia sociale, come è dimostrato dagli esiti positivi raggiunti da esperienze innovative sviluppate in ambito nazionale e internazionale, richiede un forte impegno nella programmazione e coordinamento da parte dell’Amministrazione comunale.

Trieste, 10 marzo 2011

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News, TS2011. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Due incontri pubblici sull’edilizia sociale e le politiche della casa a Trieste

  1. fabio ha detto:

    basta fascisti e leghisti,basta anche con politici coinvolti in”manovre”clericali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...